Lettori fissi

venerdì 7 marzo 2014

Melini Chianti

Nuova collaborazione per il mio blog con Melini Chianti.


Il Chianti Melini racchiude la migliore essenza della vecchia Toscana, riletta in chiave contemporanea attraverso speciali metodi di produzione. Spirito indomito dall’animo nobile, sa esaltare i gusti forti di una volta e dare corpo alla leggerezza della gastronomia di oggi, ma anche animare gli happy hour più esclusivi. Un vino originale e di carattere. Tre modi di bere Chianti come mai prima.
Una casa vinicola in cui tradizione e innovazione si fondono nella storia. Un viaggio sensoriale alla scoperta di un territorio generoso di aromi e sapori genuini. Un vino autoctono dalle origini antiche, capace di sedurre con emozioni sempre nuove.
L’incantevole e solitaria bellezza del Chianti, territorio collinare situato tra Firenze e Siena, deriva da una lunga storia di lavorio umano, che nei secoli ha modellato questa terra rendendola un mosaico di storia, natura e arte unica al mondo. Le bellezze naturali della terra del Chianti hanno conservato tutto il loro fascino che rende questa zona una fra le più attraenti di tutta la Toscana e delle più note al mondo per i suoi paesaggi. Una regione collinare caratterizzata da piccole valli formate da torrenti, dalla forma dolce e morbida in cui si alternano boschi, vigneti e campi. Dominano il consueto alternarsi della vite e dell`olivo, del cipresso e della casa colonica sparsa, il bosco di castagno e di quercia, cui si mescolano ampie distese di ginestre.
Il Chianti Melini racchiude la migliore essenza della vecchia Toscana, riletta in chiave contemporanea attraverso speciali metodi di produzione. Un vino originale e di carattere che si sposa perfettamente sia con i piatti della tradizione che con la delicatezza della nuova cucina e con il piacere di un aperitivo conviviale. Ideale da gustare in compagnia.

L'azienda mi ha gentilmente inviato il suo prodotto.

MELINI CHIANTI GOVERNO ALL'USO TOSCANO

Melini firma il Chianti Governo all’Uso Toscano, nato dalla riscoperta di un affascinante metodo tradizionale, basato sulla lenta rifermentazione del vino appena svinato con uve appassite in “fruttaio”. Il risultato è un vino dal carattere autentico e intenso, che si sposa perfettamente sia con i piatti della tradizione sia con la delicatezza della nuova cucina e con il piacere di un aperitivo conviviale.
Le uve: 80  % sangiovese grosso, 20 % uve complementari.
Abbinamenti gastronomici: antipasti di salumi e formaggi assortiti, primi piatti, zuppe di verdure  saporite, grigliate di carne.
Gradazione alcolica: 14°.




Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

Sito internet http://www.melinichianti.com 
Pagina facebook https://www.facebook.com/melinichianti

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi che siete passati, si prega di non spammare.