Lettori fissi

sabato 30 novembre 2013

Cialda di parmigiano con crudo, rucola e gelatina di aceto balsamico " La Tradizione"

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da CUCINA SEMPLICEMENTE  e della scuola CAST ALIMENTI  in collaborazione con acetaia LA TRADIZIONE .




Ecco i prodotti che mi sono stati inviati


GELATINA DI ACETO BALSAMICO


ACETO BALSAMICO TRADIZIONALE DI MODENA


ACETO BALSAMICO DI MODENA I.G.P.


Versare del parmigiano grattugiato in una padella antiaderente.


Farlo andare a fuoco medio, in modo da non bruciacchiarlo.


Aggiungere alcune fette di prosciutto crudo.


Aggiungere la rucola.


Arrotolare il tutto.


Impiattare e guarnire con la gelatina di aceto balsamico.


mercoledì 27 novembre 2013

Torrone Nardone

Nuova collaborazione per io mio blog con Torrone Nardone.



L'azienda Nardone è stata fondata agli inizi del secolo scorso quando Federico Nardone aveva una piccola impresa artigiana in Dentecane, paesino situato nella verde Irpinia,  dove ancora ora  si trova  lo stabilimento in una nuovissima struttura disposta su tre livelli  con annesso il negozio per la vendita al dettaglio.
Oggi l'azienda è costituita dal fondatore mastro torronaio  Nino Nardone e da sua figlia Ester che si occupano appieno della gestione  e organizzazione dell'azienda, selezionando i migliori collaboratori per la propria rete vendita che copre tutte le regioni italiane, non trascurando le richieste che provengono di volta in volta anche dal mercato estero.
Per competere sul mercato l'azienda punta sulla qualità e genuinità del prodotto, l'obiettivo principale è quello di mantenere l'antico gusto con metodi moderni; in effetti la famiglia si tramanda l'originaria ricetta da tre generazioni, ma è anche attenta alle esigenze del mercato, creando di volta in volta per le campagne di vendita sempre  nuovi prodotti dai packaging innovativi.
Il ciclo di produzione è complesso, e articolato in diverse fasi, ma la fase più importante che dà l'impronta dell'alta qualità del prodotto è la cottura dell'impasto di 12 ore che avviene lentamente  a bagnomaria.
Il prodotto della tradizione per la famiglia Nardone è il Pannardone - e Pannardini mono porzione - gustosa variante del torrone classico alle mandorle, farcito con pan di spagna imbevuto di liquore e ricoperto di  puro cioccolato extra fondente con solo burro di cacao proveniente da una delle industrie più prestigiose del Belgio.
La gamma dei prodotti è molto ampia soprattutto nel mono porzione, infatti negli ultimi anni la richiesta della clientela ed i consumi si sono spostati verso il torroncino o prodotto, porzionato e  singolarmente incartato, sono circa 25 tipi di torroncino, e non, che l'azienda produce artigianalmente.
Possiamo dire che oggi è un'azienda dolciaria a tutti gli effetti in quanto nel laboratorio non si lavorano soltanto prodotti da ricorrenza quali torroni o uova pasquali, ma anche una vasta gamma di prodotti continuativi quali il croccante di mandorle nocciole e arachidi,  in tavolette o mono porzione, adatto per essere consumato da persone di tutte le età, per la semplicità degli ingredienti con cui è composto zucchero e frutta secca. Oppure Le Gioie cioccolatini al gianduia ripieni di crema alla nocciola, biscotti al cioccolato, mandorle o limoncello, croccantini in porzioni da 5g ideali per essere accompagnati ad un buon caffè espresso.
Qualche parola è da spendere anche sulla produzione di uova pasquali, uovo fondente con scaglie di croccantino, uova al latte con cereali, uovo bianco con scaglie di cocco e non ultimo uovo con nocciole intere ricoperto di cioccolato al gianduia, soggetti di cioccolato uova decorate, delle vere e proprie specialità. L'apprezzamento verso questi prodotti da parte della  clientela conferma sempre la grande passione e l'attenzione che poniamo nella scelta, delle materie prime e nella creazione di nuovi sapori.

L'azienda ha inoltre dal lontano 2004 la certificazione Iso 9001 relativa alla gestione qualitativa dei processi di produzione. La certificazione dimostra che l'azienda ha un sistema organizzativo che garantisce la salubrità e l'alto livello qualitativo di tutto ciò che viene  prodotto nel nostro laboratorio. Tale strumento consente la rintracciabilità del prodotto con la tracciabilità di tutte le materie prime che lo compongono.

L'azienda mi ha gentilmente omaggiata  di una campionatura dei suoi prodotti.


TENERONI AL MIRTILLO


LE FRANCESCHE


I MORBIDI AL LIMONE


I PANNARDINI


WAFERINO


I MORBIDI AL GIANDUIA


Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

sabato 23 novembre 2013

Baccalà in umido con polenta

INGREDIENTI:

1 Kg di baccalà sotto sale
2 cipolle dorate
peperoncino piccantello La Cosentina
Olio extra vergine di oliva Accademia Olearia
acciughe sott'olio
brodo vegetale
passata di pomodoro
polenta biologica di Polenta Valpadana

Prima di tutto il baccalà sotto sale va messo in ammollo per due giorni e cambiare 2/3 volte al giorno l'acqua.

In una pentola fare scaldare l'olio extra vergine, io ho usato quello di Accademia Olearia.


Aggiungere due cipolle tagliate fini e del peperoncino piccantello La Contadina.




Aggiungere dei filetti di acciughe sott'olio.


Aggiungere la passata di pomodoro.


Cuocere per circa 15 minuti.


Aggiungere il baccalà a tocchetti e cuocere per altri 20 minuti il tutto. 


Come accompagnamento ho scelto la polenta pronta biologica di Polenta Valpadana.


Per la preparazioni di questa polenta basta semplicemente affettarla e disporla su una pirofila e infornarla per 20 minuti a 180°C.

Impiattare e servire.


venerdì 22 novembre 2013

La Cosentina

Nuova collaborazione per il mio blog con La Cosentina.


La Cosentina è un'azienda che si occupa della lavorazione e produzione di frutta secca, ortaggi, e spezie made in Calabria. Personalmente adoro tantissimo provare i prodotti tipici regionali, per scoprire sapori nuovi, e grazie a La Cosentina ho potuto provare tante bontà tipiche del  territorio cosentino. La Cosentina è' un'azienda nata nel 2003,  con lo scopo di valorizzare i prodotti tipici del  territorio, in particolare il fico "Dottato" di Cosenza. Il fico Dottato di Cosenza è un prodotto con il marchio Dop, protetto e controllato. Sono fichi dal sapore unico, ottimi anche alla preparazione dei dolci. I valori de La Cosentina sono: la qualità del prodotto, la tradizione, la  soddisfazione del cliente, il rispetto dell'ambiente e la tutela del consumatore finale.

L'azienda mi ha gentilmente omaggiata di una campionatura dei suoi prodotti.




SPAGHETTATA DEL CONTADINO


POMODORI SECCHI


PICCANTELLO


FICHI SECCHI EXTRA CALABRIA


FICHI SECCHI AL FORNO MANDORLATI


LE CROCETTE DI CALABRIA


Ecco alcune le mie preparazioni con questi fantastici prodotti.


PIZZA CON MOZZARELLA, ZOLA, PORRI E POMODORI SECCHI LA COSENTINA

Preparare l'impasto della pizza con i seguenti ingredienti:

300 gr. farina 00
sale
olio extra vergine di oliva
acqua
una bustina di lievito di birra secco
zucchero.

In una terrina sciogliere il lievito con acqua e 1 cucchiaino di zucchero, aggiungere la farina, olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaino di sale e dell'acqua.
Accendere il forno a 50°C e spegnerlo, quindi mettervi l'impasto a lievitare, io lo lascio 6/8 ore.
Passato il tempo stendere l'impasto e infornarlo a 220°C per 20 minuti.




Tagliare i porri sottili.


Condire i porri con sale, pepe, olio extra vergine di oliva.


Condire la base della pizza con i porri, mozzarella, zola e i pomodori secchi La Cosentina.




Rimettere in forno per circa altri 10 minuti a 220°C



SPAGHETTATA DA CONTADINO

In una padella versare dell'olio extra vergine di oliva e 1/2 cucchiaini di preparato spaghettata del contadino La Cosentina.


Versarvi gli spaghetti.


Amalgamare il tutto.


Aggiungere del formaggio grattugiato.




Impiattare e servire.


E per un dolce e sano spuntino io mi gusto i fichi mandorlati La Cosentina una vera bontà tutta naturale.


Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

Sito internet http://www.lacosentina.com
Pagina facebook https://www.facebook.com/lacosentina.frutta.secca