Lettori fissi

venerdì 6 settembre 2013

Caffè Verrè

Nuova collaborazione per il mio blog con Caffè Verrè.


Come nasce Caffè Verrè

 

La Caffè Verrè, nasce dalla volontà di un giovane imprenditore AMBIZIOSO, che crea subito un BRAND accattivante e un gruppo di lavoro altrettanto GIOVANE, DINAMICO, volto all'INNOVAZIONE, elementi che hanno permesso all'azienda una crescita esponenziale. 


Di cosa si occupa Caffè Verrè
 
La Caffè Verrè si occupa di tutto il processo produttivo del caffè. Dalla selezione dei chicchi, passando per la tostatura, stagionatura, spietratura, fino al confezionamento del prodotto finito.
Inoltre siamo vicini ai nostri clienti con formazione e assistenza, servendo il canale HO.RE.CA. (bar, ristoranti, servizi pubblici) e il canale VENDING (uffici, aziende, comunità, circoli).  



IL PIACERE DI UN GUSTO UNICO

Ricco nel corpo, avvolgente e armonioso nel suo gusto rotondo, si percepiscono note fiorite e fruttate, pan tostato, cioccolato. Al palato una piacevolezza tattile pervade i sensi con una persistenza al palato che appaga l’animo.
 


CAFFÈ VERRÈ SINONIMO DI QUALITÀ

L’obiettivo della Caffè Verrè è quello di offrire caffè della migliore qualità con lo scopo di appagare tutti gli interlocutori coinvolti. Con la ricerca dei chicchi più pregiati, nelle terre dove il caffè è coltivato con cura, ottiene le migliori miscele. La stessa attenzione è posta per la selezione dei prodotti correlati. La Caffè Verrè , inoltre, promuove la tutela del patrimonio ambientale in ogni fase del processo produttivo attraverso un impegno costante e duraturo. Il suo scopo è altresì quello di avere un rapporto di qualità, con i suoi clienti, basato sulla fiducia e sulla sincerità, così da fare in modo che, il cliente stesso, possa avere un sostegno a 360°.


 

La Storia del Caffè

 

La pianta del caffè (“Coffea”) nasce in Etiopia dove ancora oggi cresce allo stato brado; ma la prima diffusione orticola del caffè avvenne nell’odierno Yemen che, a quei tempi (575 d.C.), era una delle zone commerciali più attive al mondo. Il caffè aveva raggiunto un considerevole sviluppo nel XV secolo, epoca in cui il prezioso seme della “Coffea” intraprese il suo viaggio negli altri continenti. I semi della pianta (i chicchi del caffè) erano talmente importanti per gli arabi che, prima di essere esportati, venivano privati della “ciliegia” esterna e della buccia per fargli perdere la loro fertilità. Si narra che il caffè sia arrivato alla sua terra d’origine (l’Arabia) grazie agli schiavi neri del Sudan che, per compiere il loro viaggio verso l’Arabia, avrebbero portato con loro del caffè ancora racchiuso nelle ciliegie rosse convinti di poterle usare come alimento rifocillante. Inevitabilmente, tutti i viaggiatori diretti verso La Mecca ne avevano con se qualche chicco. Nonostante la leggenda dica che gli arabi stessi esportarono il caffè in Sri Lanka, possiamo appurare che, il vero responsabile della sua diffusione in oriente è un certo Baba Budan il quale, fece ritorno nell’India sud-orientale dal pellegrinaggio alla Mecca con alcuni semi fertili. Nei primi anni del XVII secolo molti commercianti di stati europei concorrevano per introdurre il caffè nelle loro colonie. Uno dei principali personaggi della diffusione del caffè fu l’olandese Nicolas Witson che, nel 1696 propose al comandante Van Ommen (comandante a Malabar, regione situata lungo la costa sud-occidentale della penisola indiana) di impiantare, con successo, la coltivazione a Giava ( tutt’oggi il quarto paese al mondo produttore ed esportatore di caffè) Dopo il grande insuccesso verificatosi nel 1670, da parte di alcuni francesi, di creare piantagioni in alcune zone della Francia climaticamente inadeguate, ci fu una svolta. Infatti nel 1714 il Re di Francia “Luigi XIV” venne omaggiato di un albero alto un metro e mezzo identificato come antenato di tutte le piante di caffè coltivate nelle colonie francesi. 

 

I Paesi del Caffè


Per riuscire a produrre un'ottima miscela per il caffè espresso bisogna utilizzare, di base, una buona quantità di caffè brasiliano. Il Brasile è il primo produttore al mondo di arabica con cinque miliardi di piante e circa quaranta milioni di sacchi all’anno esportati in tutto il mondo. Al secondo posto, con il suo caffè dolce, troviamo la Colombia che esporta circa dudici milioni di sacchi all’anno. Insieme ad esso troviamo il caffè dei paesi africani che, pur non avendo una elevata produzione, hanno un'ottima qualità. Grazie al suo clima temperato, infatti, produce un caffè acido e aromatico mentre in Etiopia troviamo il miglior arabica lavato, con note di caramello. I paesi che producono i tipici caffè “dolci e leggeri” sono: El Salvador, Costa Rica, Panama, Messico e Honduras. L’Asia, invece, è il maggior produttore di robusta con Vietnam e Indonesia ai primi posti.

 

La pianta


Possiamo trovare diverse specie di Coffea, ma le più diffuse sono l’Arabica e la Robusta.

L’arabica cresce prevalentemente nelle regioni montuose ad altitudini superiori ai 900 metri, più alta è la quota e migliore sarà la qualità del chicco. I caffè arabici sono profumati, dolci, rotondi e leggermente acidi e dal punto di vista genetico presentano quarantaquattro cromosomi ed il loro contenuto di caffeina può variare da 0.9% a 1.7%

La robusta viene chiamata così perché resiste al clima torrido e all’attacco dei parassiti. Diffusa nei bassopiani tropicali, cresce anche a 200 metri. I caffè robusta sono astringenti, spigolosi e poco profumati con soli ventidue cromosomi e il loro contenuto di caffeina varia da 1.6% a 2.8%.

 

La fioritura


La Coffea cresce solo nei continenti dov'è sempre primavera o estate temperata (Africa, Asia; America del sud). Inizia la fioritura di fiori bianchi e profumati con la prima pioggia, per poi arrivare, dopo circa nove mesi, al frutto (ciliegia o fiore del caffè). Al loro interno troviamo dei semi:
  • il Pergamino
  • la pellicola argentea
Quest’ultimi sono l’unica parte utilizzata per la produzione del caffè (chicco di caffè verde)

 

La raccolta e i sistemi di coltivazione


Abbiamo due sistemi di lavorazione:
  • ESTENSIVO: La Coffea viene coltivata insieme ad altre piante più alte per far sì che vengano riparate parzialmente dai forti raggi del sole (metodo usato in India e Centro America)
  • INTENSIVO: Viene coltivata in una forte distesa di terreno dove troviamo solo ed esclusivamente piante da caffè (Metodo usato in Brasile)
METODI DI RACCOLTA Manuale suddiviso in Picking e Stripping:
  • PICKING: Consiste nel passare tra le piante per cogliere, una per una, tutte le ciliegie arrivate al punto giusto di maturazione (utilizzato in Etiopia, Kenya, India).
  • STRIPPING: Consiste nello strappare il ramo con tutte le ciliegie per poi separare, non sempre in modo efficiente, quelle mature da tutto il resto (utilizzato in Brasile).
Meccanico: Operazione di raccolta fatta con sistemi meccanici basati sulla vibrazione del ramo e poi, come nello stripping, vengono raccolte le ciliegie in modo molto approssimativo. 

 

La lavorazione


Dopo averli raccolti, i frutti, vengono separati dai corpi estranei per poi essere lavorati. Per lavorarli, ed estrarre i semi del caffè verde, conosciamo due modi: Lavato e Naturale.
  • LAVATO: Vengono spolpati i frutti per poi essere posti in vasche piene d’acqua per rimuovere la mucillagine. I chicchi vengono poi essiccati e privati del pergamino.
  • NATURALE: I frutti vengono lasciati essiccare al sole per circa venti giorni e solo quando il tutto è completamente asciutto si ricorre a procedimenti meccanici per liberare i chicchi.
  • Valutazione gustativa e tattile
  • Valutazione retrolfattiva
Alla fine della lavorazione i frutti si trasformano in caffè verde concludendo il processo con la classificazione dei chicchi in base a forma e dimensione.

 

Stoccaggio


Il caffè è un prodotto delicato, ed è essenziale preservare la qualità dallo stato di CAFFE’ VERDE. Il trasporto effettuato via nave, in sacchi di juta da 60 kg, e stipato in container, ove vengono adottati, e tutte le precauzioni per evitare rischi di muffa, condensa e cattivi odori. Dopo aver viaggiato, i sacchi giungono alla Caffè Verrè, e stoccati in ambiente asciutto, perché basta un solo chicco imperfetto tra i cinquanta utili per una tazzina di espresso, a rovinare la bevanda.

 

La Tostatura


La tostatura, è il processo con il quale i chicchi di caffè verde si trasformano il caffè in grani, diventando friabili, leggeri, profumati e dai quali si ricava la polvere per qualsiasi tipo di preparazione. Durante questo processo, suddiviso in tre fasi, si creano circa ottocento sostanze principali, capaci di dar vita al gusto e all’aroma del caffè. Nella prima fase, il caffè verde, viene asciugato, dall’umidità presente, assumendo così un colore dorato. Nella seconda fase, il chicco aumenta di volume del 60% circa, e diventa di un colore bruno. Con l’aumentare della temperatura il chicco diventa più scuro e perde il 18/20% del suo peso, diventando friabile. La sua densità diminuisce e perde anidride carbonica, processo che dura anche nei giorni a seguire. Con cura maniacale, si segue questo processo, temperature a gradazioni troppo elevate distruggerebbero i composti volatili del gusto. Giunti alla temperatura, e al colore desiderato il processo termina con un raffreddamento ad aria forzata che blocca la cottura, lasciando intatti gli aromi migliori, preservando il chicco dall’umidità.

 

Miscelazione


Come una sinfonia, anche il caffè, ha bisogno di un orchestra composta da vari caffè di origine diversa. Ogni singola origine di caffè, conferisce alla miscela la propria caratteristica, acida, amara ed il proprio particolare corpo. Così la Caffè Verrè, compone le proprie miscele, unendo questi componenti con percentuali diverse, valutando tramite una degustazione gli abbinamenti migliori. Tale lavoro, effettuato costantemente, per regalare ai suoi clienti un gusto costante, rimodulando le percentuali di volta in volta. In seguito il caffè attraversa la “SPIETRATRICE” per eliminare eventuali scarti residui, e stoccato nei silos per la stagionatura che varia a secondo delle miscele.

 

Confezionamento


Il confezionamento, avviene solo dopo un'attenta degustazione del prodotto, che è stato lasciato stagionare nei silos.
Il packaging curato nel design, e nelle caratteristiche tecniche per favorire una migliore conservazione, in modo tale che ogni confezione sarà per i clienti un esperienza unica dal punto di vista visivo e gustativo.

 

Il rito del caffè


IL PIACERE DI UN ATTIMO DAL GUSTO PERSISTENTE

Breve ed intensi sorsi di piacere diventano una pausa tranquilla e gioiosa, ricarica ricercata ogni giorno; è l’attimo del caffè espresso. Due soli ingredienti: Acqua e polvere di cinquanta chicchi di caffè tostato e appena macinato. Un metodo di preparazione del caffè esclusivo e rapido, che sfrutta la pressione dell’acqua a nove atmosfere per estrarne solo la parte migliore. L’acqua, a 90°C , non “brucia” il caffè ne conserva intatto tutto l’aroma. Questa è la semplicità che dà vita ai 25/30 ml di una tazzina di caffè espresso, la più ricca di gusto e povera di caffeina. Il caffè espresso non è una semplice bevanda ma un liquido paradisiaco che scuote gli animi, stimola mente e creatività, accarezzando i sensi favorendo la socialità ma anche la cura di se. Tutto ciò dura a lungo, ben oltre l’attimo.

 

Degustibus…


La degustazione di un caffè espresso è una procedura molto delicata che richiede l’attuazione di una procedura ben precisa. Le fasi sono 4:
  • Valutazione visiva
  • Valutazione olfattiva
  • Valutazione gustativa e tattile
  • Valutazione retrolfattiva
Valutazione visiva: L’espresso viene servito in una tazzina di porcellana dalla geometria ottimale di un tronco di Elisse e l’interno bianco, in un arco di tempo non superiore ai 120 secondi dalla preparazione. L’assaggiatore non deve superare i 15 secondi di valutazione riguardanti le sensazioni visive, che sono: colore, consistenza e persistenza. Valutazione olfattiva: L’esame avviene avvicinando la tazzina al naso senza farla ruotare. Si procede a una prima olfazione tenendo conto del parametro quantitativo degli odori (intensità), in un secondo momento si procede valutando la qualità degli odori (finezza) annusando anche più volte. Valutazione gustativa e tattile: La valutazione avviene sorseggiando pochi millimetri di caffè ( da 3mm a 5mm ) che si lasciano defluire in maniera naturale nel cavo orale. Si noteranno subito le sensazioni gustative e tattili (equilibrio tattile, equilibrio sapore) della bevanda. Valutazione retrolfattiva: Quest’ultima fase inizia con la pulizia della bocca, dalla valutazione precedente gustativa e tattile, con un buon sorso di acqua preferibilmente frizzante. Prelevando dalla tazza un secondo sorso di 3/5mm, si deglutisce tenendo la bocca leggermente aperta facendo molta attenzione alle sensazioni percepite (finezza, ricchezza, persistenza).

L'azienda mi ha gentilmente omaggiata di una campionatura dei suoi prodotti. 


CAFFE' IN GRANI


CAFFE' IN GRANI


CIALDE



E finalmente l'ora di un buon caffè con Caffè Verrè


Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

Sito internet http://www.caffeverre.com

56 commenti:

  1. Adoro il caffè, mi da la sveglia al mattino e mi accompagna nei break durante la giornata. Impossibile farne a meno!!!

    RispondiElimina
  2. ho già provato questo caffè da l'aroma fantastico, proprio buono, lo consiglio a tutte voi ed il prezzo è anche buono!

    RispondiElimina
  3. non ho mai sentito questa marca ma mi piacerebbe provarla siccome amo il caffè

    RispondiElimina
  4. mmmm adoro provare vari marchi di caffè...proprio non riesco a rinucnciare al sapore del caffè fatto nella moka :)

    RispondiElimina
  5. Adoro il caffè e questo non l'ho mai provato... devo assolutamente assaggiarlo!

    RispondiElimina
  6. Si sente l'aroma che fuoriesce dal blog

    RispondiElimina
  7. adoro il caffè questo è un brand nuovo per me ma da come ne parli sembra ottimo lo devo proprio provare.

    RispondiElimina
  8. Mi manca questa marca di caffè, eppure ne ho provate tante visto che bevo caffè a qualsiasi ora del giorno e a vole anche della notte. Devo provarla...è una questione di principio!

    RispondiElimina
  9. adoro il caffè, ma questa marca mi manca quindi dovrò decidermi ad assaggiarlo, sono curiosissima :-)

    RispondiElimina
  10. Un buon caffè serve per inizizare bene la giornata. Sono molto curiosa e attenta alle novità , non conoscevo questo brand , lo cerco e lo provo. grazie per le info. Buona setimana Daniela.

    RispondiElimina
  11. Mai provato questo caffè...dovrò rimediare!

    RispondiElimina
  12. Assolutamente nuovo per me questo marchio. Il tuo post è dettagliato e completo, l'idea di un caffè di qualità ce la siamo fatta, non resta che provare! :) ciao

    RispondiElimina
  13. Riesco a sentirne l'odore fin qui Grazie a tutti i dettagli che hai inserito :):) post utilissimo, ti ringrazio :)

    RispondiElimina
  14. Caffè di ottima qualità, descrizione accurata e dettagliata... hai suscitato molta curiosità adesso non resta che provarlo, gli amanti del caffè sono sempre alla ricerca di arome uniche... complimenti per la dettagliata storia sul caffè... ciao

    RispondiElimina
  15. Adoro il caffè questo non l'ho mai provato devo assolutamente farlo

    RispondiElimina
  16. Un brand nuovo per me adoro il caffè e provare nuovi sapori devo proprio provarlo

    RispondiElimina
  17. Non conosco questo caffè, di sicuro dalla tua presentazione un ottimo caffè, da provare, grazie delle info

    RispondiElimina
  18. Non conoscevo questo brand, mi incuriosisce molto provarlo sembra un caffè ottimo! grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  19. Adoro il caffè e questo Brand ancora non lo conoscevo, grazie delle info vado subito a vedere il sito lo voglio provare!

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo questa marca di caffè! Grazie per le informazioni e ottimo post davvero ben scritto e dettagliato!! Ciao ^_^

    RispondiElimina
  21. Non ho mai avuto occasione di gustare questo caffè,dalla tua dettagliata recensione deduco che è ottimo,grazie per le informazioni,vado a visitare il loro sito!

    RispondiElimina
  22. Lo consiglio a tutti quelli che non l'hanno mai provato... è molto corposo e cremoso, io non lo sostituisco con nessun altro caffe'.

    RispondiElimina
  23. adoro il caffè! proverò abche questo!

    RispondiElimina
  24. mi sembra che questo caffè abbia tutte le caratteristiche necessarie per essere un caffè di qualità e adatto alle mie esigenze ,grazie lo devo provare sicuramente .

    RispondiElimina
  25. Bravissima, questo post e fatto molto bene e fa venire voglia di assaggiare un buon caffè! Lo proverò

    RispondiElimina
  26. Non conosco affatto questo brand per me nuovo. Sicuramente da provare, amo un buon caffè! E questo sembra che lo sia!

    RispondiElimina
  27. Non ho mai sentito parlare di questo caffè! Io amo provare ... vado a ricercare sempre quello migliore! sicuramente lo proverò =)

    RispondiElimina
  28. Wow, questo caffè sembra buonissimo. Complimenti per come hai recensito questo caffè, una recensione molto dettagliata e ricca di informazioni che riguardano questi prodotti, ancora complimenti.

    RispondiElimina
  29. Oddio la tua descrizione mi ha fatto venir voglia di un Buon caffè..e questo descritto sembra eccellente..non conoscevo il brand e ti ringrazio per questo post!!!!

    RispondiElimina
  30. mai sentito prima questo marchio di caffè ma sembra ottimo!lo cercherò

    RispondiElimina
  31. Un buon caffè è quel che ci vorrebbe adesso per me, questo brand mi è nuovo devo provarlo, grazie per le info.

    RispondiElimina
  32. io sono un' amante del caffè ma questo mi manca

    RispondiElimina
  33. io sono un'amante del caffè questo mi manca

    RispondiElimina
  34. Io ne bevo tantissimi di caffè questo ancora non l'ho provato ma la prossima volta che vado a fare la spesa lo cercherò perchè sono curiosa di provarlo

    RispondiElimina
  35. Una marca di caffè che non conosco ancora? Devo assolutamente provarla!

    RispondiElimina
  36. sembra ottimo questo caffè ed adesso ne prenderei volentieri uno

    RispondiElimina
  37. che bel colore intenso che ha questo caffè e poi le confezioni sembrano da torrefazione di alta qualità

    RispondiElimina
  38. non conoscevo questo caffè ma in casa mia si beve moltissimoe siamo sempre alla ricerca di nuove fragranze e aromi, lo prenderò in consideraz<one

    RispondiElimina
  39. Un buon caffè che non delude, ottima fraganza

    RispondiElimina
  40. adoro il caffè..nn potrei farne a meno...questo nn lo conosco ma trovo interessante poter provare e conoscere nuovi prodotti

    RispondiElimina
  41. non conoscevo questa marca di caffè ma da buona italiana amante di questa bevanda corro subito a vedere dove acquistare!

    RispondiElimina
  42. Il caffè merita sempre un assaggio.Voglio provare questa miscela.La cerco dalle mie parti.

    RispondiElimina
  43. deve essere buonissimo questo caffè, corro subito nel dare una sbirciatina al loro sito.

    RispondiElimina
  44. non conosco questa marca di caffè, ma sono sicura che è buonissima, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  45. a questìora mi ci vuole proprio un buon caffè questo brand non lo conoscevo

    RispondiElimina
  46. Non rinuncerei a una buona tazza di caffè,cremoso, caldo e assolutamente amaro. Voglio provare questa caffè che non conoscevo, visto che c'è la versione in cialde.

    RispondiElimina
  47. Uso solo capsule...ma mi manca l'aroma di caffè come questi...lo ammetto!

    RispondiElimina
  48. ottimo caffè non lo conoscevo devo provarlo

    whosdaf

    RispondiElimina
  49. Mi hai fatto venire una grande voglia di... caffè!! Ovviamente.. Verrè!

    RispondiElimina
  50. Un caffè che sembra di ottima qualità, preparato con molta cura.

    RispondiElimina
  51. In questo momento ci vorrebbe un buon caffè!

    RispondiElimina
  52. mi fa piacere che sia prodotto da ungiovane imprenditore

    RispondiElimina
  53. Ottimo questo caffè lo conosco e lo consumo, altissima qualità non posso stare senza.

    RispondiElimina
  54. Buonissimo il caffè, ne sto sorseggiando uno proprio ora.

    RispondiElimina

Grazie a tutti voi che siete passati, si prega di non spammare.