Lettori fissi

giovedì 11 luglio 2013

Olio Colella

Nuova collaborazione per il mio blog con Olio Colella.


L'azienda è nata nel 1977 quando Nicola Colella ha abbandonato definitivamente l'attività di bracciante ed ha voluto iniziare l'attività in proprio.
Ha ampliato l'azienda acquistando altri terreni olivetati ed ha iniziato ha trasformare le olive, quindi a vendere il prodotto finito cioè l’olio e non più le olive. Nel 1983 è arrivato in azienda anche suo figlio Mario e c'è stato un ulteriore ampliamento ed innovazione dell'azienda.
Da molte generazioni si occupa della produzione e trasformazione delle olive.
L'esperienza nel tempo maturata tramandata di padre in figlio, attribuisce la competenza nel settore, quale migliore garanzia sul prodotto ottenuto.
Al 2003 risale la decisione di commercializzare l'olio con marchio proprio, in diverse confezioni. Sono produttori e non avendo un frantoio, si avvalgono di un frantoio conto terzi per la molitura.
Attualmente producono e frangiano in media ogni anno circa 700 quintali di olive tutte della varietà coratina. Dal 2012 confezionano anche ortaggi sott’olio! Dell'olio ottenuto il 35 % circa viene immesso sul mercato in confezioni di vario formato. Il rimanente viene venduto sfuso alle industrie nazionali di trasformazione.
L' azienda si trova nella cittadina pugliese di Corato, di circa 48000 abitanti, a circa 40 chilometri da Bari e a 13 chilometri dal mare.
La sua posizione geografica le conferisce un tipico clima mediterraneo dove sole, mare e venti leggeri arricchiscono la macchia mediterranea, riempiendola di profumi tipici e inconfondibili.
In questo contesto si sviluppa l'economia agricola dove l'olivicoltura fa la parte del leone.
La zona del nord barese è accreditata come la zona dove si producono i migliori oli della regione.



L'OLIVA CORATINA

La Coratina è un albero di olivo coltivato in Puglia, prevalentemente nel Nord Barese ed in particolare nella zona Castel del Monte, nelle città di Corato, Andria, Barletta, Ruvo, Canosa,Trani, Bisceglie!!
E' una pianta di media grandezza con portamento assurgente, molto longeva, si adatta a terreni sassosi e calcarei. I rami fruttiferi sono sottili e corti, le foglie lanceolate di colore verde chiaro sulla pagina superiore e grigio chiaro su quella inferiore. Le mignole sono sviluppate a grappolo, dove sono contenute le olive. La Coratina o Racioppa è autosterile, ma ha una buona produttività anche se alternante. Sensibile al freddo, è resistente all’azione dei parassiti e non ha bisogno di una grande gestione della pianta.
Il frutto è raccolto per scollatura o pettinatura con mazze e raspe agricole; nelle vaste estensioni tramite macchine apposite o a mano per brucatura.
Il nocciolo presenta sezione ellittica ed è di dimensioni medie, il frutto è di pezzatura medio - grossa, pesa circa 4 grammi; alla maturazione è di colore nero o violaceo e la resa in olio è mediamente del 20% con picchi anche del 24-25%.
Le olive sono adatte per la molitura. L'operazione di estrazione dell'olio dalle olive si può dividere in tre/quattro fasi principali: frangitura, gramolatura, spremitura e separazione acqua/olio.
Questo frutto è anche utilizzato come contorno (olive verdi) o preparato secondo metodi tradizionali con sale, acqua, soda, finocchio o altro. Inoltre, è usato come condimento per sughi o per altri intingoli.
L'olio, soprattutto quello giovane, è fruttato e saporito, con un retrogusto amarognolo e può causare un leggero pizzicore a chi non è abituato al gusto.
Il colore dell’ olio è giallo con sfumature verdi e riflessi dorati. E’ utilizzato per il condimento di insalate e di pietanze a tavola; l’uso tradizionale consiste nell’insaporire pane, bruschette, friselle di grano duro con pomodori, origano ed un pizzico di sale.
A Corato la quasi totalità degli alberi di olivo sono di questa specie. L’ olivicoltura rappresenta una fonte economica tradizionale nella città.
L'olio extravergine d'oliva, oltre ad avere un'ottima digeribilità ed assorbimento, aiuta anche la digestione. Le qualità di questo prodotto aiutano l'organismo degli individui di qualsiasi età. 


L'OLIO

I  terreni sono di tipo calcareo, ben drenati, il clima è temperato e senza forti escursioni termiche, pertanto dalle olive delle nostre piante consegue un olio dal sapore fruttato e corposo. L'olivo richiede una continua e attenta cura: potatura e spollonatura delle piante per liberare gli alberi dai rami secchi e improduttivi, affinchè la pianta possa essere raggiunta dal sole.La maturazione piuttosto lenta inizia a fine Ottobre e si allunga sino a Dicembre. La raccolta avviene con molta delicatezza affinchè il prodotto arrivi integro e pulito al frantoio.La migliore tradizione vuole che le olive vengano molite nel periodo in cui assumono la doppia colorazione verde e rosso bruno. Le olive pertanto sono raccolte prima della caduta spontanea!
Questa maggiore spesa di energia della manodopera è ripagata dall'alta qualità del prodotto, dal sapore eccellente e integro del nostro olio. L’olio della coratina è quello con il più alto contenuto in polifenoli,un’alta percentuale di acido oleico (78-80%),l’equilibrato rapporto acidi grassi omega3-omega 6 e l’elevato contenuto di fenoli totali (350-600 mg/kg di olio).Inoltre l’olio di coratina è tra i più ricchi di oleocantale, fenolo caratterizzato da elevata attività antinfiammatoria. La molitura avviene entro 48 ore dalla raccolta in modo che l'olio abbia un'acidità bassissima ovvero di 0,2 o 0,3 massimo.I sistemi di molitura sono costituiti da impianti del tipo continuo con sistema di frangitura a mezzo di molazze con ruote in pietra granitica e non a martelli metallici, in modo da dare la giusta corposità al prodotto finito. 


L'azienda mi ha gentilmente omaggiata di alcuni dei suoi prodotti.


POMODORI SECCHI IN OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA


OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA


POLPO CON LE PATATE

Ingredienti:
1 polpo
5/6 patate di media grandezza
olio extra vergine di oliva Colella
prezzemolo 
sale 
limone

Portare l'acqua ad ebollizione, salare e immergervi il polpo, per la cottura 20 minuti ogni 500 grammi di polpo, quindi 1 kg=1ora di cottura.



Scolare il polpo e lasciarlo raffreddare.

  
Cuocere le patate precedentemente sbucciate e tagliate a tocchetti nella vaporiera per circa una ventina di minuti.




Tagliare il polpo a tocchetti e unirlo alle patate.


Condire con sale, prezzemolo tritato, succo di limone  e olio extra vergine Colella.


Buon appetito.



PIATTO UNICO MOZZARELLINE DI BUFALA, PROSCIUTTO COTTO, PIADA E POMODORI SECCHI SOTT'OLIO  COLELLA.


ZUCCHINE TRIFOLATE

In una casseruola scaldare dell'olio extra vergine di oliva Colella con un paio di spicchi di aglio.


Aggiungere le zucchine tagliate a tocchetti e rosolarle, aggiungere sale e pepe.


Mettere il coperchio alla casseruola e cuocere per circa  15 minuto a fuoco moderato.




Aggiungere del prezzemolo fresco tritato.



Buon appetito. 



Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

Sito internet http://www.oliocolella.it/


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi che siete passati, si prega di non spammare.