Lettori fissi

mercoledì 19 giugno 2013

Azienda Agricola Dolce Civetta

Nuova collaborazione del mio blog con l'Azienda Agricola Dolce Civetta.



L'Azienda Agricola Dolce Civetta è posizionata in una vallata aperta sul mare di fronte alle isole Tremiti, circondata da mosaici di colore tipici del territorio abruzzese. L'agriturismo attualmente in fase di realizzazione per la creazione di alloggi per gli ospiti, oggi azienda agricola biologica, produce prodotti tipici del territorio quali: farro, grano, grano Saragolla, orzo, ceci, olio, farine, confetture ecc. Tutti da coltivazione biologica in Abruzzo, sulle colline tra le valli del Trigno e del Treste.

L'azienda mi ha gentilmente omaggiata di una campionatura dei suoi prodotti.



CECI

Il cece, è una pianta appartenente alla famiglia dei legumi. Conosciuta ai tempi dell'antico Egitto e Grecia e dell'Impero Romano. I ceci, oltre ad essere molto nutrienti, sono annoverati tra gli alimenti che provocano il minor numero di reazioni allergiche, sono molto nutrienti.
Il loro impiego è da sempre legato a due utilizzi importanti: la dieta per gli sportivi poichè fin dai tempi degli antichi romani il cece era alimento base dei gladiatori; la cucina povera poichè il cece è ottimo come contorno, aggiunti alle minestre, per le vellutate, e come sostituto della carne nella dieta vegetariana.
La farina di ceci è adatta per preparare dolci, farinate, crespelle, pane, purè, frittelle, pasta, può essere utilizzata da sola o miscelata con altre, per dare ai piatti il tipico e gustoso sapore vellutato dei ceci.



I ceci vengono lasciati essiccare sulla pianta e trebbiati alti, limitando al minimo la presenza di altri semi, vengono coltivati in terreni adatti a conferire maggior sapore e massima tenerezza, ma di anno in anno possono variare in base alle condizioni climatiche. Sono selezionati e lavati  manualmente, ma prima dell'utilizzo sono comunque da lavare e da ammollare in acqua pulita per un tempo che può variare da 2 a 8 ore. Si gonfiano più del doppio e devono risultare teneri anche prima della cottura in pentola.

FARINA DI CECI



La farina di ceci risulta adatta per particolari ricette quali farinate, ma è ottima da mischiare con altre farine per conferire ai piatti il particolare sapore di ceci.

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

Prodotto con olive italiane , da olivi di varietà "Coltivar Leccino", affiancate da secolari "Gentile di Chieti" situati sulle colline del chietino , ad un'altezza di 250 mt slm. L'oliva portata subito in frantoio , mediante spremitura a freddo, si ottiene un olio persistente e delicato, dal colore verde con riflessi dorati. Il profumo è fruttato con leggero sentore di foglia. Il sapore è fruttato, con sensazione leggera di amaro e di noce.


La raccolta e la spremitura è giornaliera, le olive vengono raccolte mentre stanno maturando, quando stanno diventando nere, per ottenere un olio fruttato e con bassa acidità. Alla sera le olive vengono portate al frantoio e di notte vengono spremute e depositate in botti d'acciaio, dopo un periodo variabile di decantazione, viene imbottigliato.

FARRO

Il farro è uno dei cereali più antichi, appartenente alla famiglia delle graminacee, da cui è nato il frumento.
Per secoli è stato alimento base degli antichi romani. Il farro integrale intero perlato, dal tipico sapore mandorlato, è ideale per insalate fredde, aggiunto alle minestre o cucinato come il riso comune.


Il farro viene separato dalle impurità e semiperlato, la perlatura toglie la pellicina esterna, composta da fibre. La perlatura è tesa a togliere quanto basta per garantire un'alta digeribilità e ridotti tempi di cottura, mantenendo un minimo di fibre indispensabili per regolare le funzioni intestinali dell'organismo.

PASTA DI FARRO



La macinatura a pietra e la successiva trasformazione a pasta, mediante trafilatura a bronzo ed essicazione lenta, garantisce alla pasta un'ottima consistenza, un'ottima tenuta di cottura e data l'alta porosità trattiene bene i sughi, mantenendo le caratteristiche nutrizionali del farro.

SPEZZATO DI FARRO


Lo spezzato di farro, è macinato in modo da risultare adatto per semolini e polenta di farro, ottimo per accompagnare secondi piatti.

L'ORZO

L' orzo è una pianta conosciuta fin dall'età della pietra, forse fu il primo cereale trasformato in pane di tipo azimo. Viene selezionato e subisce un processo di raffinazione simile al riso,  la perlatura.
L'orzo ha una basso indice glicemico. L'orzo si gonfia moltissimo durante la cottura, questa caratteristica consente, unita alle fibre presenti di preparare zuppe molto sazianti e quindi adatte a diete ipocaloriche.



FARINA DI SARAGOLLA

la farina di Saragolla dal colore giallo, risulta adatta per la produzione di pane e pasta. Il pane, con la mollica dal colore giallo paglierino, umida e dal sapore deciso e la crosta croccante, è particolarmente inicato per l'assaggio di olio e accompagnare salumi. La pasta povera di glutine, risulta digeribile grazie alla semplice struttura biologica , ottima per tutti e raccomandata per gli insofferenti al glutine, a chi soffre di gonfiori, ma non ai celiaci.



CONFETTURA EXTRA DI PRUGNE

Confettura extra di sola frutta di stagione, solo tanta frutta e poco zucchero.




Con questi prodotti ho preparato due pietanza ovvero la polenta di farro e un'insalata di farro.

POLENTA DI FARRO

Portare ad ebollizione un litro di acqua aggiungervi il sale e 250 gr di spezzato di farro, far cuocere una decina di minuti mescolando spesso ed è subito pronta.









 IL MIO PARERE

Non avevo mai assaggiato la polenta di farro e nemmeno ne sapevo l'esistenza, da valtellinese conosco bene e apprezzo la polenta gialla e la polenta taragna. Devo dire che ne sono rimasta piacevolmente colpita dalla bontà di questo piatto e anche mia figlia ha apprezzato molto, sicuramente verra spesso preparata da ora in poi.

INSALATA DI FARRO

Mettere in ammollo il farro per 30 minuti, scolarlo. Nel frattempo portare ad ebollizione dell'acqua, salarla a fare cuocere il farro per 20 minuti, scolare, passare sotto l'acqua fredda.
Io ho condito con olive nere, pomodoro, mozzarella, olio extra vergine di oliva, tonno, sale, pepe e origano.












IL MIO PARERE

Il farro mi piace molto come cereale, può essere variato al riso per la creazione di insalate fredde adesso con il caldo, ma lo consumo anche in inverno con delle zuppe.

Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione.

Agriturismo Dolce Civetta
Azienda agricola Bolognini Maria
C. da Guardiola Alta 30
66050 Fresagrandinaria (Chieti)
Tel. +39 380/5253222
Fax +39 1786076351
mail: catteneor@tiscali.it

1 commento:

  1. Quanti bei prodotti! Noi in questo periodo usiamo spesso il farro, è veramente un'ottima alternativa al riso! :)

    RispondiElimina

Grazie a tutti voi che siete passati, si prega di non spammare.